Telefono : 0573 19 30 209

Patologia Neoplastica Gastrointestinale

Home / HOME / Patologie Trattate / Patologia Neoplastica Gastrointestinale

Patologia Neoplastica Gastrointestinale

PATOLOGIA NEOPLASTICA GASTROINTESTINALE

La definizione “patologia neoplastica intestinale” include sia le lesioni di natura benigna sia di natura maligna a partenza dal tratto digestivo.

Il paziente può arrivare all’attenzione del chirurgo per questo tipo di problema attraverso diverse modalità.

Può infatti aver già intrapreso un percorso diagnostico con il proprio medico di famiglia e concluderlo con lo specialista che dovrà poi proporre le opzioni terapeutiche.

Può arrivare all’attenzione del chirurgo per la richiesta del paziente di approfondire la comparsa di sintomi che lo preoccupano.

Oppure può recarsi al ponto soccorso per un quadro acuto che necessita indagini e terapie in urgenza che verranno discusse dall’equipe dei medici d’urgenza e da quella chirurgica.

Questi diversi scenari con cui può iniziare il percorso sanitario riguardante la patologia neoplastica prevedono solitamente una fase diagnostica in cui il paziente viene sottoposto ad esami di approfondimento, la discussione da parte del gruppo oncologico multidisciplinare che include specialisti radiologi, oncologi, anatomo-patologi e chirurghi per stabilire l’approccio diagnostico-terapeutico migliore per il paziente, la terapia ed il follow up.

Nell’ambito della patologia maligna gastrointestinale il chirurgo deve frequentemente confrontarsi con il cancro del colon-retto ed il cancro gastrico.

 

CANCRO DEL COLO-RETTO

Il cancro del colon-retto rappresenta la terza causa più comune di cancro negli uomini e nelle donne.

Può essere legato a patologie ereditarie o essere sporadico. La sua incidenza aumenta dopo i 50 anni ed ha un picco intorno ai 70 anni.

La causa di questa malattia è multifattoriale. Possiamo riconoscere fattori nutrizionali, genetici, fattori non ereditari quali l’età, le malattie infiammatorie croniche intestinali, un riscontro in passato di polipi del colon o di un pregresso tumore del colon retto.

Il paziente deve sempre sottoporsi agli screening previsti dal nostro SSN, come la ricerca del sangue occulto nelle feci, ed allertare il proprio medico in caso di presenza di alcuni sintomi quali: irregolarità dell’alvo, dolori che si riducono con l’evacuazione o l’emissione di gas, sanguinamento macroscopicamente evidente, astenia, dimagramento.

Diagnosi

Lo specialista in presenza di sintomatologia sospetta provvederà ad un’attenta raccolta dell’anamnesi, visita clinica con esplorazione rettale e la richiesta di alcuni esami strumentali endoscopici e radiologici.

Terapia

La terapia è l’esito di un confronto del gruppo oncologico multidisciplinare alla luce di tutto il percorso diagnostico intrapreso dal paziente e potrà prevedere sia la terapia medica che chirurgica.

 

CANCRO GASTRICO

E’ una neoplasia più frequente nei soggetti tra i 50 ed i 70 anni. La causa è multifattoriale ed oltre ad una “predisposizione genetica” riconosce dei co-fattori come:

  • consumo di carni o pesci salati o affumicati;
  • eccessivo consumo di sale;
  • esposizione a tossici;
  • abitudine a fumo e alcol.

Nelle fasi iniziali i sintomi sono vaghi e spesso sottovalutati. Possono comparire epigastralgie (“mal di stomaco”) o dolori addominali, vomito, perdita dell’appetito (con eventuale intolleranza alla carne), perdita di peso, difficoltà a deglutire, eruttazioni eccessive e senso di ripienezza precoce. Il medico può riscontrare la persistenza di un’anemia ipocromica microcitica.

Diagnosi

Il paziente deve sempre sottoporsi agli screening previsti dal nostro SSN. In caso di un quadro clinico sospetto lo specialista raccoglierà un’accurata anamnesi, sottoporrà il paziente ad un esame obiettivo e potrà richiedere esami di approfondimento ematici, endoscopici e radiologici che condurranno alla diagnosi.

Terapia

La terapia è l’esito di un confronto del gruppo oncologico multidisciplinare alla luce di tutto il percorso diagnostico intrapreso dl paziente e potrà prevedere sia la terapia medica che chirurgica.

 

Prenotazione Visita Medica Prenota Visita Medica